sibilla ulivi citazione 2017
sibilla ulivi citazione 2017

Condizioni di Utilizzo

Il sito internet http://www.sibillaulivi.it (di seguito denominato “Sito”) ed i relativi contenuti, sono di proprietà della dott.ssa Sibilla Ulivi.

Diritto di autore

Le informazioni e i testi contenuti in questo Sito sono di esclusiva proprietà (salvo diversa indicazione) della dott.ssa Sibilla Ulivi ed è espressamente vietato copiarli o distribuirli, interamente o in parte.

Caratteristiche delle informazioni contenute nel Sito

Le informazioni contenute nel Sito sono realizzate soltanto per dare alcune informazioni di carattere generale.

In nessun modo le informazioni contenute nel Sito sono da intendersi come sostituzione di qualsiasi consiglio o trattamento prescritto dal Medico. Le informazioni fornite non devono in alcuna circostanza essere usate per la diagnosi od il trattamento di alcun problema di salute fisica o psichica. Nessun contenuto in questo sito web dovrebbe essere interpretato come diagnosi o suggerimento medico.

Fotografie Pubblicate nel Sito

Le fotografie del Sito, appartengono ai rispettivi titolari, e non possono essere utilizzate, stampate, riprodotte, copiate, divulgate, salvate elettronicamente o in altri modi, senza il consenso e senza contattare la dott.ssa Sibilla Ulivi.

Cerca nel sito

Seguimi su

Articoli più letti

Ansia e depressione: pluralità di forme ed intrecci

Non esiste depressione clinica che non abbia l'ansia come componente significativa ci insegna Eugenio Borgna nel suo "Le figure dell'ansia".

Riconoscere la depressione

Come si riconosce una depressione? Cosa la distingue dalla semplice tristezza? Sicuramente la sua durata nel tempo e il suo grado di interferenza sulla capacità di azione. Una certa variabilità dell'umore fa parte della natura umana, per cui esistono delle oscillazioni assolutamente normali che sono semplicemente conseguenza di accadimenti esterni.

Cedere alla depressione, la via più facile

Lo psicoanalista francese Jacques Lacan sosteneva che la depressione in molti casi, quelli più comuni e meno gravi, fosse la conseguenza di una sorta di " viltà morale", legata alla fatica di sostenere la vitalità del proprio desiderio più intimo.

La depressione giovanile

Esiste una peculiarità della depressione che affigge il giovane adulto? La sofferenza depressiva fra i venti e i trent'anni sottende cioè un denominatore comune, al di là della particolarità delle vicissitudini singolari?
Un punto ricorrente nelle storie dei giovani che inciampano in una depressione sembra essere la difficoltà di realizzazione personale. In primo piano appare la sensazione di essere come sospesi in un limbo, senza una collocazione definita nel mondo, un posto certo da occupare, una vocazione da seguire.

Depressione e conformismo

Sempre più frequentemente capita di osservare, nelle forme di malessere contemporaneo, un'associazione fra stati depressivi e tendenza ad assumere comportamenti conformistici, che riflettono cioè un adeguamento acritico alle maschere sociali imperanti nel proprio ambiente di riferimento.

Depressione: due effetti opposti

L'effetto più noto e conosciuto della depressione é senz'altro un'importante paralisi di ogni spinta vitale. Il depresso annega lentamente in uno stagno di immobilismo assoluto, che lo rende incapace di muoversi e di portare avanti qualsiasi scelta.

Dott.ssa Sibilla Ulivi, psicologo e psicoterapeuta

Via della Moscova 40/6 • 20121 Milano
N. iscr. Albo Ordine degli Psicologi 03/8181 • Partita Iva 07679690961

Note legali

Gli articoli, i post, i pensieri in versi e tutti i contenuti testuali originali presenti sul sito sono di esclusiva proprietà della dott.ssa Sibilla Ulivi, ed è vietato copiarli o distribuirli.
Vedi le Note legali.